MADE FOR A WOMAN

“No two women are the same, and neither are two bags”

Made for a Woman is a project launched in 2018 by Italian / Indian / Malagasy designer Eileen Akbaraly, whose aim is to create fashion luxury accessories by using raphia, natural and eco friendly materials, all handcrafted in Madagascar.

The project is born as a social business, focused in helping one of the poorest country, Madagascar,  by employing local artisans and being committed to support their independence and personal and professional growth.

Deeply convinced that women are the pillars of society, their mission is to empower them to nurture their dreams and provide for their families by expressing themselves through the inherited art of weaving raphia into jewel accessories.

They are all unique pieces, each one different form the other, and amazingly there is the chance to discover the story of the artisan who handcrafted each piece, by simply scanning the qr code on the label. A very innovative way of discover the “behind the scenes” and give the artisans the opportunity to emerge.

Made for a Woman è un progetto lanciato nel 2018 dalla designer Italo / Indiana / Malgascia Eileen Akbaraly, il cui scopo è creare accessori moda di lusso utilizzando rafia, materiali naturali ed eco-compatibili, tutti realizzati artigianalmente in Madagascar.

Il progetto nasce come impresa sociale, focalizzata nell’aiutare uno dei paesi più poveri, il Madagascar, impiegando artigiani locali e impegnandosi a sostenere la loro indipendenza e crescita personale e professionale.

Profondamente convinte che le donne siano i pilastri della società, la loro missione è di dar loro la possibilità di coltivare i loro sogni e provvedere alle loro famiglie esprimendosi attraverso l’arte ereditata di tessere la rafia in accessori gioiello.

Sono tutti pezzi unici, uno diverso dall’altro, e sorprendentemente c’è la possibilità di scoprire la storia dell’artigiano che ha realizzato a mano ogni pezzo, semplicemente scansionando il qr code presente sull’etichetta. Un modo molto innovativo per scoprire il “dietro le quinte” e dare agli artigiani la possibilità di emergere.